Torregrande ha consegnato i verdetti della prima edizione del Campionato Italiano Assoluto FISW Surfing di SUP Race e Paddleboard. In terra sarda, sabato 16 e domenica 17 settembre, si sono sfidati quasi 100 atleti divisi nelle diverse categorie, in cerca del titolo italiano: Technical Race, Sprint e Long Distance di 13 km.

A conquistare il titolo di campione italiano di Sup, sommando i risultati delle tre specialità, è stato Leonard Nika grazie ai trionfi nelle prove Long Distance e Sprint e al terzo posto nella Technical Race. Medaglia d’argento per Paolo Marconi, giunto secondo in tutte le gare, e bronzo per Claudio Nika, vincitore della Technical ma terzo nelle altre due. Tra le donne ha invece trionfato Caterina Stenta, vincitrice delle prove Sprint e Long Distance, con secondo piazzamento nella Technical. A seguire Chiara Nordio e Laura Dal Pont.

Questo Campionato Italiano Assoluto di SUP Race, oltre a essere stato un successo sotto il profilo della partecipazione, dell’organizzazione e della performance degli atleti, ha confermato il percorso intrapreso della Federazione in questa disciplina”, ha raccontato Mirco Babini, direttore sportivo della FISW Surfing. “Il team selezionato per andare a competere agli ISA World SUP and Paddleboard Championship ha confermato anche sul suolo nazionale di essere la migliore attualmente possibile. Abbiamo però ricevuto importanti feedback da molti atleti giovanissimi già sotto osservazione della federazione. Dal prossimo anno siamo certi di avere un team in grado di andare a lottare per la top five internazionale in molte di queste categorie”.