L’ultima tappa dell’EA7 Sportour Winter Edition è andata in scena a Courmayeur e, come tutte gli appuntamenti, si è dimostrata un grande successo. Questo grazie anche alla presenza straordinaria di Paola Egonu, fuoriclasse della pallavolo azzurra, da poco entrata a far parte del team EA7.

La pallavolista italiana, che ha vinto nel 2018 la medaglia d’argento con la Nazionale italiana ai Mondiali in Giappone, ha registrato il record storico di 45 punti segnati in una sola partita dei Campionati del Mondo. Egonu ha vissuto un weekend inusuale fra divertimento e relax cimentandosi, in particolare, nello snow bike, pedalando su neve e ghiaccio.

Foto Piero Cruciatti / LaPresse
3 Mar 2019 – Courmayeur, Italia
Sport
EA7 Emporio Armani Sportour Winter Edition
Nella foto: Paola Egonu
Foto Piero Cruciatti / LaPresse
3 Mar 2019 – Courmayeur, Italy
Sport
EA7 Emporio Armani Sportour Winter Edition
In the photo: Paola Egonu

Anche in questo caso, come nelle altre tappe, non sono mancate le attività proposte dall’evento sportivo organizzato da RCS Sports & Events in collaborazione con La Gazzetta dello Sport e Radio 105. Tra queste, lo ski style preskige (sessione di allenamento per il perfezionamento della propria tecnica sciistica con valutazione della performance), lo snowbike (nuova frontiera per gli appassionati di ciclismo desiderosi di pedalare con le fat bike), lo skiathlon (disciplina che unisce sci d’alpinismo, discesa e tiro a segno del biathlon), la corsa sulle ciaspole, e il giro di pista (discesa da gigante attraverso 21 porte, tutte ispirate al prossimo Giro d’Italia).

Come nelle altre tappe, EA7 Emporio Armani ha messo a disposizione degli appassionati una selezione di giacche della collezione autunno inverno che gli sciatori hanno potuto testare sulle piste apprezzandone stile e tecnologia.

Il Vibram Sole Factor Mobile Lab, autentico laboratorio su ruote, ha offerto la possibilità di scoprire la rivoluzionaria tecnologia Vibram Arctic Grip e personalizzare le proprie calzature. Sono stati effettuati anche gli ski test con il materiale di qualità Völkl.

Tra gli ospiti di questa ultima tappa, anche l’ultrarunner Paolo Venturini, famoso per le sue incredibili imprese. Coinvolto in particolare da Parmigiano Reggiano, Partner di questo ultimo appuntamento, Venturini, lo scorso gennaio, ha corso i 39 km in condizioni climatiche estreme. Da Tomitor a Oymyakon, in Jacuzia, nella regione russa della Siberia l’atleta ha registrato un tempo di 3h 54’ 10 a una media circa di 6’ 00 al km.

Il calendario di questa prima edizione è stato caratterizzato da sei appuntamenti in alcune delle località più belle e rinomate dell’arco alpino. Alla prima tappa, che si è svolta a Bormio lo scorso 18 gennaio, sono seguite Corvara, Ponte di Legno, Anterselva e Valdaora, Sestriere (tappa a cui abbiamo partecipato anche noi per vivere da vicino l’emozione dello Sportour) e infine Courmayeur.