In questo articolo si parla di:

Lo scorso febbraio Patagonia aveva deciso di rendere disponibile la tecnologia brevettata Personal Self-Inflation (PSI) Vest a tutti gli esponenti dell’industria surf negli Stati Uniti in cambio di una quota da destinare alle cause ambientali. Il risultato degli sforzi compiuti è la prima donazione di 150.000 dollari a Fundacion Punta De Lobos, che si occupa della protezione dell’omonimo paradiso del surf in Cile dalle minacce dello sviluppo industriale, puntando a trasformarlo in una riserva naturale.

“Trasformare cinque anni di ricerca e sviluppo in un programma in cui utilizziamo la nostra proprietà intellettuale per fare in modo che i membri delle industrie aiutino a proteggere uno dei tratti di costa più caro ai surfer è per noi di Patagonia un messaggio importante”, ha dichiarato Jason McCaffrey, direttore settore surf di Patagonia. “La campagna per proteggere Punta de Lobos è la cornice perfetta per il lancio del nostro gilet studiato per i surfer di big waves, che si misurano con i più possenti frangenti che l’oceano è in grado di offrire. Siamo entusiasti di vedere finalmente questi prodotti in vendita nei nostri negozi di Ventura e Hale’iwa, per i surfisti che hanno completato il corso di sicurezza BWRAG (Big Waves Risk Assesment Group) e che faranno formazione con Patagonia durante l’acquisto”.