In questo articolo si parla di:

Quiksilver, Inc. ha annunciato di aver modificato la propria denominazione sociale in Boardriders, Inc. Il nuovo nome abbraccia così la gamma completa dei brand iconici degli action sport che rappresenta –Quiksilver, Roxy, DC Shoes- unificato dalla cultura boardriding. Si segnala anche una nuova fase della Società e l’inizio di quel giro di boa indipensabile per la sua ristrutturazione e crescita.

Nel mese di febbraio 2016, la Società ha iniziato un programma di inversione di tendenza aggressiva, lasciando, dopo un periodo di difficoltà, la protezione della legge americana sui fallimenti nel febbraio 2016, grazie al sostegno del fondo Oaktree. L’investitore, già azionista di Billabong, ha accettato l’anno scorso di salvare l’azienda in difficoltà in cambio di una quota di partecipazione superiore al 90%. Da quel momento, la Società ha drammaticamente ridimensionato la struttura dei costi, riprogettato tutto il suo motore di sviluppo globale, la distribuzione snella, ridotte le scorte in eccesso e instillato chiarezza, rigore e disciplina in tutta l’organizzazione.

Oltre al cambio di nome, Boardriders ha anche annunciato diverse nuove iniziative: in primo luogo, l’azienda sta entrando in una nuova partnership con Accor Hotels per integrare i marchi Quiksilver e Roxy nel nuovo concetto di ospitalità di Jo & Joe.

Inoltre, il primo negozio Boardriders in America sarà aperto sulla Pacific Coast Highway a Malibu, in California nell’autunno 2017. Infine, Boardriders celebra il lancio della campagna Generazioni Quiksilver che celebra il passato, il presente e il futuro di questo marchio iconico dirigendosi verso il 50 ° anniversario di Quiksilver nel 2019.